Affari generali / News

MODIFICA AL DPCM del 22 marzo 2020

Mercoledì 25 marzo il ministro dello Sviluppo economico ha emanato un decreto che modifica i codici ATECO delle attività che possono continuare ad operare, escludendo quelle non riportate. Alleghiamo la nuova tabella con i codici in vigore alla data del 25 marzo.

Queste attività si aggiungono a quelle commerciali ed artigianali riportate negli allegati 1 e 2 DPCM dell’11 marzo 2020 che vi invitiamo a consultare nel nostro articolo relativo, pubblicato il 12 marzo 2020 oppure qui.

Ricordiamo comunque che le imprese che possono continuare l’attività devono comunque provvedere a garantire la sicurezza dei lavoratori come da protocollo pubblicato nella sezione ambiente e sicurezza il 16 marzo 2020

Condividi